COMUNICATO STAMPA 21.07.2015 – GERICO 2015
Pubblicato il 21 luglio 2015

 COMUNICATO STAMPA

“GERICO 2015”

NONOSTANTE I BUONI PROPOSITI, NULLA E’ CAMBIATO: ANCHE QUEST’ANNO UN’IMPRESA IMPOSSIBILE

 Roma, 21 luglio 2015

Esiste, purtroppo, una solida certezza sulla quale i commercialisti e i contribuenti possono sempre contare: il rilascio tardivo del software per gli studi di settore da parte dell’Agenzia delle Entrate, accompagnato dalla relativa circolare esplicativa.

 Sebbene sia questa una certezza – sostiene Marco Cuchel Presidente dell’Associazione Nazionale Commercialisti – di cui faremmo volentieri a meno, i ritardi che contraddistinguono il rilascio del software Gerico si materializzano, ogni volta, con una puntualità diabolica.

Dopo la versione 1.0.2. del 02 luglio 2015 e la versione 1.0.3. del 03 luglio 2015, è stata rilasciata, appena il 16 luglio scorso, la versione 1.0.4. di Gerico, che consente il calcolo della congruità, tenuto conto della normalità e coerenza economica e dell’effetto dei correttivi “crisi”, per i 204 studi di settore applicabili per il periodo d’imposta 2014.

Considerato che ai commercialisti, in ragione dei tempi necessari alle software house, il programma si è reso disponibile praticamente in queste ore, e che il termine per i versamenti dovuti dai contribuenti soggetti agli studi di settore è scaduto il 6 luglio scorso, la situazione creatasi è a dir poco paradossale.

 “L’ultima versione rilasciata dall’Agenzia delle Entrate, inoltre, – puntualizza il Presidente Cuchel – non è unicamente ai fini del calcolo della congruità ma corregge anche alcune anomalie delle precedenti versioni. Vorremmo che l’Amministrazione Finanziaria riuscisse finalmente a comprendere, anziché ignorare, la gravità di questi ritardi, i cui effetti negativi si ripercuotono integralmente sul lavoro dei professionisti intermediari, costretti a riesaminare e a mettere mano a posizioni dichiarative già definite (dichiarazioni chiuse, stampate, firmate e, in molti casi, con le imposte già versate).

“Come più volte evidenziato dall’Associazione Nazionale Commercialisti – conclude Cuchelè assurdo essere costretti ad operare in questo clima di provvisorietà ed incertezza, senza che ci sia la doverosa attenzione nei confronti del lavoro altrui. I software, una volta rilasciati dall’Amministrazione Finanziaria, dovrebbero considerarsi definitivi e quando si rende necessario apportare correttivi e/o integrazioni, è indispensabile che le versioni aggiornate dei programmi siano rilasciate con un congruo anticipo rispetto alla scadenza dell’adempimento a cui si riferiscono.

 ANC – Comunicazione

Comunicato ANC 21.07.2015 Comunicato stampa ANC 21.07.2015 – Software Gerico

RASSEGNA STAMPA – Alcuni articoli su quanto espresso dall’ANC con il comunicato stampa dello scorso 21 luglio in merito a Gerico 2015.

FiscoPiù 22.07.2015 – Gerico 2015

Share