COMUNICATO STAMPA ADC-ANC 05.08.2019 | RIMODULAZIONE PARAMETRI DEI COMPENSI
Pubblicato il 5 Agosto 2019

COMUNICATO STAMPA CONGIUNTO

RIMODULAZIONE PARAMETRI DEI COMPENSI – SOSTEGNO ALL’INIZIATIVA DEL CONSIGLIO NAZIONALE

Roma, 5 agosto 2019

Le Associazioni ADC e ANC plaudono all’iniziativa intrapresa dal Consiglio Nazionale dei Dottori Commercialisti e degli Esperti Contabili di farsi promotore presso il Ministero della Giustizia della proposta di modifica del Decreto ministeriale 140 del 20 luglio 2012, il provvedimento che, dopo l’abolizione delle tariffe professionali, ha individuato i parametri che, in caso di contenzioso, possono essere presi in considerazione per la formulazione di un giudizio.

La revisione di detti parametri è senz’altro necessaria, sia per una giusta ridefinizione degli importi, sia perché negli anni si sono aggiunte nuove funzioni e competenze, in linea con le esigenze più recenti dei processi aziendali e con l’evoluzione delle norme societarie.

ADC e ANC avevano considerato allora  e tuttora ritengono sbagliato aver abrogato la tariffa professionale, provvedimento che non ha certo regolato in positivo il mercato, ma ha piuttosto consentito la perpetrazione di una concorrenza al ribasso, in un contesto nel quale vi sono categorie senza alcun vincolo formativo, assicurativo e deontologico, che possono mettersi in concorrenza con i professionisti iscritti in Albi.

L’ANC ogni anno pubblica sul proprio sito, in libera consultazione, una guida agli “onorari consigliati”, per agevolare i colleghi e i loro clienti nell’individuazione dei corretti importi da pattuire.

Le Associazioni ADC e ANC si uniscono all’auspicio formulato dal Consiglio Nazionale, affinché si possa giungere, attraverso il tavolo tecnico sull’equo compenso, alla formulazione di una nuova norma che riporti equità e decoro alla professione, garantisca la qualità della prestazione e maggiore tutela del cittadino contribuente.

 ADC – ANC Comunicazione

Comunicato Stampa ADC-ANC 05.08.2019 – Equo Compenso

Share