RASSEGNA STAMPA | INCONTRO ANC – CONFIMI INDUSTRIA 07.02.2018
Pubblicato il 8 febbraio 2018

 

Pagliuca (Ordine Commercialisti): Parlamento incrementi rapporto con libere professioni

 

 

 

 

1. Pagliuca (Cassa Ragionieri): Parlamento incrementi rapporto con libere professioni

Politica / Roma, 07 febbraio 2018
Pagliuca Parlamento incrementi rapporto con libere professioni
L’incontro promosso dall’Associazione Nazionale Commercialisti e Confimi Industria con le principali forze politiche che prenderanno parte all’appuntamento elettorale del 4 marzo prossimo. Tra i temi il fisco e la sua riforma, le semplificazioni, la fiscalità del lavoro, il ruolo dei professionisti economici e delle imprese.

Fonte: VISTA Agenzia Televisiva Parlamentare / Alexander Jakhnagiev

Mazziotti (Piu’ Europa): Italia sta ripartendo, si punti su imprese

 

 

 

 

2. Mazziotti (Piu’ Europa): Italia sta ripartendo, si punti su imprese

Politica / Roma, 07 febbraio 2018
Mazziotti (Piu’ Europa) Italia sta ripartendo, si punti su imprese
L’incontro promosso dall’Associazione Nazionale Commercialisti e Confimi Industria con le principali forze politiche che prenderanno parte all’appuntamento elettorale del 4 marzo prossimo. Tra i temi il fisco e la sua riforma, le semplificazioni, la fiscalità del lavoro, il ruolo dei professionisti economici e delle imprese.

Fonte: VISTA Agenzia Televisiva Parlamentare / Alexander Jakhnagiev

Lorenzin (Confimi Industria): nuovo Parlamento si concentri su semplificazione

 

 

 

 

3. Lorenzin (Confimi Industria): nuovo Parlamento si concentri su semplificazione

Politica / Roma, 07 febbraio 2018
Lorenzin (Confimi) nuovo Parlamento si concentri su semplificazione
L’incontro promosso dall’Associazione Nazionale Commercialisti e Confimi Industria con le principali forze politiche che prenderanno parte all’appuntamento elettorale del 4 marzo prossimo. Tra i temi il fisco e la sua riforma, le semplificazioni, la fiscalità del lavoro, il ruolo dei professionisti economici e delle imprese.

Fonte: VISTA Agenzia Televisiva Parlamentare / Alexander Jakhnagiev

Leonardi (presidenza Consiglio dei Ministri): continuare su strada tracciata con sostegno a imprese

 

 

 

 

4. Leonardi (presidenza Consiglio dei Ministri): continuare su strada tracciata con sostegno a imprese

Politica / Roma, 07 febbraio 2018
Leonardi (presidenza Consiglio dei Ministri) continuare su strada tracciata con sostegno a imprese
L’incontro promosso dall’Associazione Nazionale Commercialisti e Confimi Industria con le principali forze politiche che prenderanno parte all’appuntamento elettorale del 4 marzo prossimo. Tra i temi il fisco e la sua riforma, le semplificazioni, la fiscalità del lavoro, il ruolo dei professionisti economici e delle imprese.

Fonte: VISTA Agenzia Televisiva Parlamentare / Alexander Jakhnagiev

 

 

 

 

5. Cuchel (Ass.Nazionale Commercialisti): serve visione diversa del fisco in Italia

/ Roma, 07 febbraio 2018
Cuchel serve visione diversa del fisco in Italia
La conferenza stampa del Movimento 5 Stelle nella Sala Nassirya al Senato per presentare le proposte sui finanziamenti ai partiti e denunciare il ruolo delle lobby all’interno del Parlamento. Presente il candidato premier Luigi Di Maio con i parlamentari uscenti Paola Taverna e Roberto Fico e i candidati Alessia D’Alessandro e Dino Giarrusso.

Fonte: VISTA Agenzia Televisiva Parlamentare / Alexander Jakhnagiev

Cuchel (Ass. Nazionale Commercialisti): candidati ascoltino nostre proposte

 

 

 

 

6. Cuchel (Ass. Nazionale Commercialisti): candidati ascoltino nostre proposte

Politica / Roma, 07 febbraio 2018
Cuchel candidati ascoltino nostre proposte e non pensino solo a campagna elettorale
L’incontro promosso dall’Associazione Nazionale Commercialisti e Confimi Industria con le principali forze politiche che prenderanno parte all’appuntamento elettorale del 4 marzo prossimo. Tra i temi il fisco e la sua riforma, le semplificazioni, la fiscalità del lavoro, il ruolo dei professionisti economici e delle imprese.

Fonte: VISTA Agenzia Televisiva Parlamentare / Alexander Jakhnagiev

Convegno Associazione Nazionale Commercialisti e Confimindustria, immagini

 

 

 

 

7. Convegno Associazione Nazionale Commercialisti e Confimindustria, immagini

Politica / Roma, 07 febbraio 2018
Convegno Associazione Nazionale Commercialisti e Confimindustria, immagini
L’incontro promosso dall’Associazione Nazionale Commercialisti e Confimi Industria con le principali forze politiche che prenderanno parte all’appuntamento elettorale del 4 marzo prossimo. Tra i temi il fisco e la sua riforma, le semplificazioni, la fiscalità del lavoro, il ruolo dei professionisti economici e delle imprese.

Fonte: VISTA Agenzia Televisiva Parlamentare / Alexander Jakhnagiev

Fassina (LeU): modifiche al sistema fiscale non devono avere retroattivita’

 

 

 

 

8. Fassina (LeU): modifiche al sistema fiscale non devono avere retroattivita’

Politica / Roma, 07 febbraio 2018
Fassina (LeU) modifiche al sistema fiscale non devono avere retroattivita’
L’incontro promosso dall’Associazione Nazionale Commercialisti e Confimi Industria con le principali forze politiche che prenderanno parte all’appuntamento elettorale del 4 marzo prossimo. Tra i temi il fisco e la sua riforma, le semplificazioni, la fiscalità del lavoro, il ruolo dei professionisti economici e delle imprese.

Fonte: VISTA Agenzia Televisiva Parlamentare / Alexander Jakhnagiev

 

A SkyTg24 le proposte di Anc e Confimi Industria sulla
semplificazione fiscale

 

 

 

 

 

 

Presidente Cuchel – Proposte di semplificazione per una nuova visione del fisco in Italia

 

RASSEGNA STAMPA 

Ansa Professioni 07.02.2018

Italia Oggi 08.02.2018

Eutekne.info 08.02.2018

Fiscal Focus 08.02.2018

FiscoPiù 08.02.2018

AGENZIE 

Roma: forum Anc e Confimi industria su semplificazione fiscale e previdenziale 

Roma, 07 feb – (Nova) – A Roma si e’ svolto il forum dell’Anc e Confimi industria su semplificazione fiscale e previdenziale con la presentazione del Manifesto programmatico alle forze politiche per il prossimo governo. Semplificazione, meno burocrazia e alleggerimento del carico fiscale: sono queste le assolute priorita’ sulle quali Associazione nazionale commercialisti e Confimi industria chiedono interventi alla politica, in vista delle elezioni politiche del 4 marzo. Queste priorita’ sono state illustrate in un apposito manifesto presentato a Roma, nel corso del forum “politica, professioni e imprese a confronto sul futuro del paese”. Nella proposta di Confimi e Anc si chiede di “ristabilire chiarezza sui ruoli degli attori in campo fiscale”, prevedendo la riforma dell’istituto della mediazione tributaria “con l’affidamento ad un Ente terzo cosi’ come previsto nella mediazione civile”. E, ancora: deduzione totale del costo del lavoro in tutte le sue forme (in attesa della definitiva eliminazione), deducibilita’ piena del costo dei fattori produttivi territoriali (non speculativi), l’eliminazione della Tasi. (segue) (Ren)

Roma: forum Anc e Confimi industria su semplificazione fiscale e previdenziale (2) 

Roma, 07 feb – (Nova) – ll presidente dell’Associazione nazionale commercialisti Marco Cuchel ha sottolineato l’utilita’ del forum “perche’ ha messo a confronto i rappresentanti delle liste in corsa alle prossime elezioni con le imprese e le professioni economiche, dando la possibilita’ agli operatori del settore di conoscere nel dettaglio le proposte su temi della massima urgenza che dovranno avere l’assoluta priorita’ nell’agenda del prossimo governo. Semplificazione, minore burocrazia e trasparenza sono i pilastri delle nostre richieste che chiediamo vengano ascoltate dalla politica”. Il presidente della Cassa ragionieri Luigi Pagliuca, intervenuto all’iniziativa, ha sottolineato la necessita’ di promuovere “un maggior rapporto con le libere professioni economiche contro la burocrazia”. Per Flavio Lorenzin, vicepresidente Confimi Industria con delega a Fisco e Semplificazioni, “bisogna puntare immediatamente su una semplificazione che deve andare verso l’interesse delle imprese e non solo delle pubbliche amministrazioni”. Andrea Mazziotti, candidato di “Piu’ Europa”, ha ricordato come “il nostro e’ un movimento liberale che vuole la semplificazione, e puntiamo a farla per le persone fisiche proponendo tre aliquote. Abbiamo allegato al nostro programma le proposte di Calenda e Bentivogli sul Piano industriale per l’Italia. (segue) (Ren)

Roma: forum Anc e Confimi industria su semplificazione fiscale e previdenziale (3) 

Roma, 07 feb – (Nova) – Anche Stefano Fassina, parlamentare e candidato di Liberi e Uguali, ha sollecitato un sistema fiscale piu’ semplice: “bisogna fare tanto ancora per la semplificazione. Tantissimi contribuenti sono fortemente penalizzati dalla burocrazia, che talvolta costa di piu’ dell’imposta che si deve pagare. Le modifiche al sistema fiscale non possono avere retroattivita’, e poi bisogna dare valore costituzionale allo Statuto del contribuente”. Marco Leonardi, consigliere economico della presidenza del consiglio, ha puntato sulla centralita’ della famiglia: “e’ certamente importante avviare una progressiva riduzione delle tasse sulle imprese per creare lavoro. Quanto alla questione della tassazione sulla famiglia, serve uno spostamento delle riforme per alleviare la tassazione sulle famiglie con figli”. (segue) (Ren)

Roma: forum Anc e Confimi industria su semplificazione fiscale e previdenziale (4) 

Roma, 07 feb – (Nova) – La rappresentante del Movimento 5 Stelle, la parlamentare Carla Ruocco, ha ribadito l’importanza dell’inserimento dello Statuto del contribuente in Costituzione: “e’ oggetto di una mia proposta di legge, ed e’ una battaglia da portare avanti”. Tranchant Massimo Garavaglia, assessore all’Economia della Regione Lombardia, rappresentante della Lega: “ridurre la spesa non e’ la soluzione. La spesa bisogna qualificarla, occorre puntare sulla spesa di investimento. Noi proponiamo una rivoluzione del ‘buonsenso fiscale’ e della finanza pubblica”. “Tutti dicono che serve un fisco semplice”, ha osservato il viceministro dell’Economia Luigi Casero, “ma il problema e’ che poi il fisco semplice va attuato”. (Ren)

Fisco: Anc-Confimi,si’ Statuto contribuente ‘costituzionale’ 

Idee a politica, commercialisti e imprese chiedono norme certe

(ANSA) – ROMA, 07 FEB – “Elevare lo Statuto del contribuente a norma di rango costituzionale”, perche’ cosi’ sara’ possibile, fra l’altro, “evitare il continuo ricorso a norme fiscali retroattive e adempimenti confezionati a fine anno” ed “ottenere la tanto auspicata certezza nel diritto tributario”, e si’ alla “deduzione totale del costo del lavoro in tutte le sue forme”, poiche’ l’Irap e’ “fonte di imposizioni inique e complicazioni gestionali indescrivibili, che si abbattono su chi produce in Italia, favorendo la delocalizzazione”. Sono due fra le proposte di semplificazione tributaria che questa mattina, nel corso di un convegno a Roma, alla presenza di esponenti politici di diversi schieramenti, Anc (Associazione nazionale commercialisti) e Confimi Industria (Confederazione dell’industria manifatturiera italiana e dell’impresa privata) hanno illustrato. E, riguardo all’obbligo della fatturazione elettronica dal 2019, il presidente di Anc Marco Cuchel ed il vicepresidente di Confimi Industria Flavio Lorenzin hanno evidenziato che occorre un “sistema che favorisca, invece, in modo graduale e progressivo un’adesione spontanea”, magari, hanno evidenziato nel documento comune, “accompagnata da un sistema premiale”, che possa comprendere, “ad esempio, il recupero immediato dell’Iva sugli insoluti sulle fatture, crediti d’imposta per gli investimenti tecnologici, e l’aumento delle soglie per le compensazioni senza obbligo del visto di conformita'”. (ANSA).

 

Share